Gabriella Giubilaro spiega Pincha Mayūrāsana

Pincha Mayūrāsana appartiene al gruppo delle invertite ed è anche una posizione impegnativa per le spalle.

Per noi insegnanti di IYENGAR Yoga le domande ricorrenti sono: Quali sono i punti fondamentali della posizione? Come si insegna?

Quella che segue è una spiegazione della posizione da parte della nostra insegnante Senior Gabriella Giubilaro durante una sua lezione negli Stati Uniti. Ve ne riporto la trascrizione. Sono sicura che essa non esaurisce la conoscenza che Gabriella Giubilaro ha della posizione, ma credo che possa costituire un buon aiuto per la propria pratica e per l’insegnamento.

“Avete bisogno di un mattone ed una cinta.

Preparate la cinta, larga come le ascelle. La cinta serve a fare in modo che quando appoggiate gli avambracci a terra siate sul centro del gomito. . Appoggiate le mani a terra, con gli indici paralleli al mattone ed i polsi leggermente in fuori, non in dentro, perché idealmente quando si fa quest’asana senza il mattone bisogna essere capaci di tenere i polsi giù. E per fare questo bisogna mantenere i polsi lontano l’uno dall’altro.

Polsi lontani uno dall’altro, quindi, spalle in linea con i gomiti, guardando in basso verso il pavimento sollevate prima il bacino e poi sollevate i talloni.

Di nuovo quando sollevate i talloni mantenete gli avambracci e le mani allungate in avanti per mantenere le spalle in linea con i gomiti.

Più si estendono gli avambracci in direzione dei polsi e delle dita più stabilità avete nelle spalle.
Dobbiamo essere stabili, non rigidi, è diverso.

Quindi, mattone al muro, cinta ai gomiti, spalle in linea con i gomiti, sollevate il bacino, sollevate i talloni, sollevate una gamba, ruotatela verso l’interno e poi andate su.

Una volta che siete su rilasciate la testa giù, sollevate la parte frontale del torace, poi di nuovo sollevate la testa verso il muro e poi scendete.

La seconda volta cambiate la gamba.”

Potete vedere il video integrale della spiegazione al seguente link:

Yoga e gravidanza di Evelyn Disseau

La gravidanza è un periodo di grande cambiamento nella vita della donna. Questi nove mesi di gestazione diventano per molte donne un percorso iniziatico, una scoperta dei valori della vita, un approfondimento della conoscenza di sé, una conquista di una pace interiore, di una maturità e di un nuovo senso delle proprie responsabilità.
Leggi tutto

L’ultimo saluto a Geeta Iyengar

Il 16 Dicembre 2018 si è spenta Geeta Iyengar, la figlia del nostro indimenticato Maestro.
La ricordiamo attraverso le parole dell’insegnante Adriana Calò, Vice Presidente della LOY, l’Associazione che in Italia promuove gli insegnamenti di B.K.S. IYENGAR.
Leggi tutto

Un’ intervista a Geeta Iyengar


Nel 1999 Mark Tully, inviato della BBC in India visitò Pune. Questa è una parte dell’intervista fatta a Geeta Iyengar.Poiché si tratta di quasi 20 anni fa dà una visione interessante sulle dinamiche familiari ed uno sguardo al futuro dell’Iyengar Yoga dopo la morte di BKS Iyengar.
Potete leggere la versione originale di quest’estratto nella pagina FB dell’Isitituto di Yoga Maida Vale di Londra.
Leggi tutto

Il quinto capitolo della Bhagavadgita

Il quinto capitolo si apre con una nuova perplessità di Arjuna. Di nuovo lo ksatriya, infatti, rileva una contraddizione tra il principio del Sankhya, della rinuncia alle opere, e quello dello Yoga, fondato sull’importanza dell’azione.
Leggi tutto